Thomas Deflorian
Percorsi 8
  • Invia un messaggio
  • Desidero essere richiamato
I Suoi dati sono trattati ai sensi e nel rispetto della normativa vigente (GDPR 679/2016, Codice della privacy 2003) per gestire la Sua richiesta nonchè per attivare nei suoi confronti un servizio informativo. I Suoi dati verranno trattati con l'osservanza di ogni misura cautelativa della sicurezza e riservatezza prevista dalla normativa vigente. Titolare del trattamento è Thomas Deflorian Via Caltrezza, 8 TN - Italia hello@thomasdeflorian.it. Leggi la Policy completa.

Come il counseling può aiutare l’individuo e le aziende

Meta competenze

L’attuale liquidità delle forme professionali ed esistenziali richiede di rivedere l'approccio al lavoro.
Oggi l'individuo si trova continuamente a dover gestire le interazioni tra i diversi ambiti di cui si compone la quotidianità, quindi non è più possibile vedere lo sviluppo professionale come distinto da quello personale, ma piuttosto bisognerebbe parlare di traiettoria di vita, all’interno del quale inserire anche il percorso professionale.
Questa graduale integrazione migliora la vita in azienda e quindi anche la performance del lavoratore.

Continua a leggere

"Siamo dominati da tutto ciò con cui ci identifichiamo, possiamo dominare tutto ciò da cui ci siamo disidentificati." Roberto Assagioli

Il counseling aiuta lo sviluppo di quelle che sono chiamate meta competenze di base, le qualità necessarie per affrontare il cambiamento con successo e che permettono di utilizzare le prove in ambito aziendali come opportunità di crescita personale.
L’acquisizione di meta competenze permette l’adattamento e la trasformazione dell’individuo e favorisce quindi la flessibilità e la capacità di svolgere diverse mansioni con una visione ottimistica dell’opportunità racchiusa nel cambiamento.
Sviluppando queste tre meta competenze l’individuo diventa imprenditore di se stesso all’interno del contesto lavorativo:

  • intelligenza creativa
  • Adattabilità e flessibilità
  • mentalità strategica

Per intelligenza creativa si intende quel tipo di creatività che non è prettamente artistica ma dalla quale anche l’artista attinge. Una creatività che è conseguenza della libertà di essere, che nasce dallo sviluppo della fiducia in sé stessi e nella vita, dal coraggio per affrontare le proprie paure e di aprirsi alla relazione con l’altro. La creatività è connessa anche alla libertà di sbagliare, di mettersi in gioco, è opposta alla chiusura creata dal bisogno di essere perfetti e non ha bisogno di schemi troppo rigidi.

Questa visione creativa della vita e di sé stessi permette di scorgere possibilità nel cambiamento aiutando ad accettarlo, accoglierlo e promuoverlo. Adattabilità e flessibilità ci permettono di affrontare attivamente le situazioni che siamo chiamati a vivere, senza subirle, ma utilizzandole per crescere ed esprimerci al meglio.

Una mentalità strategica infatti è allo stesso tempo creativa e flessibile, le tre meta competenze si compenetrano. Come qualità singola presuppone però una visione chiara del presente, che include la propria personale esperienza, l’esperienza del contesto in cui viviamo e il rapporto con le altre persone coinvolte. 

Nascondi testo
Psicosintesi

La psicosintesi, fondata dallo psichiatra Roberto Assagioli (1888-1974), è un’approccio per lo sviluppo individuale e dei gruppi che include tutti i livelli del corpo e della mente. Una mappa che permette l’esplorazione e la conoscenza della psiche umana e che offre gli strumenti per svilupparla e ampliarla.

Meditazione

La meditazione è un’azione interiore in cui il pensiero è disciplinato e utilizzato, per mezzo della volontà e della consapevolezza dell’Io.
Gli studi delle neuroscienze hanno confermato gli effetti benefici di questa pratica come il miglioramento della funzionalità cognitiva, della stabilità emotiva, della memoria e dell’apprendimento; aumento di gioia ed entusiasmo, coraggio, capacità di ascolto e fiducia in se stessi.

Energetico

Analogamente ai processi che si svolgono in natura, l’individuo e i gruppi si sviluppano grazie a leggi e attraverso fasi che, se riconosciute, possono essere utilizzate consapevolmente. Gruppi e organizzazioni vengono considerati come entità viventi, risultato dell’interazione di una molteplicità di energie apportate dai membri, che ne determinano il movimento, l’equilibrio o lo squilibrio.

Leadership

Una leadership efficace si esplicita nella capacità di essere guida di sé stessi. Un leader è conoscitore dei propri difetti e delle proprie qualità, dei propri bisogni e dei propri desideri e riesce a riconoscerli nelle persone che lo circondano.
Cerca il talento e aiuta a svilupparlo, vede il conflitto e l’errore come possibilità di crescita, comunica se stesso e ascolta l’altro, si mantiene aperto al cambiamento e riconosce la più importante delle qualità: l’umiltà.

Logo - Thomas Deflorian: counseling aziendale ed individuale